A Throwback

19 Gen

Non sono molto interessato al design, in generale. Qualcuno potrebbe storcere il naso: come! in un paese come il Giappone non seguire il design è un delitto!!
Invece qui l’attenzione delle forme ha un equilibrio che permette di non notare i cambiamenti. Insomma il più delle volte non si nota il lavoro di chi ha progettato la grafica dei manifesti, dei giornali, o la forma degli oggetti. L’ideale, secondo me.
Ultimamente però ho notato una tendenza alla nostalgia. Oltre alla birra qui sopra, che richiama le etichette usate nei primi stabilimenti aperti aperti in Giappone 120 anni fa, c’è una campagna delle ferrovie per far visitare le regioni del nord-est, quelle colpite da terremoto, maremoto e radiazioni. I colori e lo stile mi fanno pensare agli anni ’60, quelli in cui la crescita economica ha permesso ai giapponesi di fare i primi viaggi nazionali e internazionali, di ospitare le olimpiadi e l’esposizione universale. Anche se non ero ancora nato e comunque non c’entravo niente con questo paese, il potere del design mi fa sentire una nostalgia di una cosa mai provata.
Se volete andare nel Tohoku, qui c’è la pagina della campagna.

Annunci

Una Risposta to “A Throwback”

  1. ella 19 gennaio 2012 a 18:29 #

    … interessante questa visione chiara sulle forme e sul design…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: