fine luglio

29 Lug

Cerco di non lamentarmi, ma è difficile.
Ogni giorno Tokyo è sovrastata da un cielo grigio abbagliante fastidioso umido che spesso si volge in pioggia ma senza rinfrescare niente. Fa un caldo da cui non si riesce a scappare.
La scarsa differenza di clima tra giorno e notte ha assecondato il mio jet lag e continuo a dormire a pezzi, stentando a prendere sonno fino a tardi.
Non ho appetito, mangio quasi solo insalate di pomodori, incapace di trovare della verdura o della frutta che abbia una quantità decente di sapore a un prezzo ragionevole.
Per fortuna che c’è tsukiji, l’amico delle mie insonnie.
Verso le 5 di mattina prendo la vespa e ci vado. Bevo una bottiglietta di caffelatte freddo sempre dalla stessa signora, poi mi aggiro tra i banchi guardando i pesci e chiacchierando con i pescivendoli che si incuriosiscono e mi chiedono se sono uno chef. No, cucino a casa mia.
Finisco per comprare un chilo di sarde che diventeranno il condimento alla siciliana per la pasta, beccafico e anche saòr, così le posso mangiare per giorni e offrire agli ospiti.
Prima di tornare a casa mangio una ciotola di riso e carne da Yoshinoya, mentre i turisti già affollano i susciai famosi perché menzionati nelle guide turistiche.

sardée in saòr

Annunci

4 Risposte to “fine luglio”

  1. Miss Fletcher 31 luglio 2011 a 08:45 #

    Certo che sono fortunati i tuoi ospiti…trovarsi a Tokio e poter gustare le sarde in saor, hanno un aspetto davvero appetitoso!

  2. Vittorio 1 agosto 2011 a 09:30 #

    Per superare i fastidi del jet lega si raccomanda la melatonina: funziona meglio delle sarde in saor

  3. Nicola 1 agosto 2011 a 09:54 #

    Ciao Flavio, prima volta che scrivo e non c’entra con questo post, ma è stata molto toccante la puntata di Cool Japan sul post terremoto, l’ho vista ieri e volevo dirtelo. un esempio di come si può parlare di tematiche difficili anche in programmi di intrattenimento, senza scadere nel patetico come fa sempre più spesso la televisione italiana.

  4. Uberto Barbini 2 agosto 2011 a 13:22 #

    Domanda tecnica, da Veneto-Giapponese: ma secondo quali sono le differenze tra le sarde in saor e le nanbantsuke iwashi (いわしの南蛮漬け)?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: