E quindi?

3 Giu

Scusate ma non ce la faccio. Abitare in Giappone e avere a che fare con l’Italia è troppo crudele per quest’ultima.
Secondo le ultime notizie non si sa se il voto degli italiani all’estero sul referendum per l’abrogazione del nucleare valga o no. Io ho già votato, per via postale, con le schede in una busta che ho mandato all’ambasciata. Il termine per noi è il nove (9) giugno, e siamo al 3 (tre). Come andrà a finire la questione ancora non si sa. Non si sa, 6 giorni prima.
Pare che la scheda sul nucleare vada ristampata perché ci sono state delle modifiche al testo.
Pare.
Ancora non si sa.

Ma chi organizza queste cose? Come è possibile una tale approssimazione?
Perché troppe cose gestite dal mio paese diventano grottesche, assurde, pasticciate?
E’ sconfortante.

7 Risposte to “E quindi?”

  1. c. 3 giugno 2011 a 04:50 #

    già… tu immagina noi di qua.

  2. LA LUNA NERA 3 giugno 2011 a 05:38 #

    l’aspetto davvero grottesco è che noi, quà, continuiamo a permettere questi comportamenti.

  3. Anna 3 giugno 2011 a 07:56 #

    “Grottesco” è la migliore definizione per l’Italia

  4. Silvia.C 3 giugno 2011 a 16:39 #

    Pensa a quanto siamo sconfortati noi, 24 ore su 24…
    SilviaC

  5. Shunrei 7 giugno 2011 a 10:10 #

    Qui è ancora peggio: fino all’ultimo i soliti loschi figuri cercano inghippi per far proprio diventare nullo il referendum, i mass media non parlano del referendum in alcuna maniera o se lo fanno lo fanno per incitare la gente a votare no (alla faccia, come minimo, dell’informazione imparziale…)… e partiamo già di base con la maggior parte della gente che a votare ai referendum non ci va perchè “ha di meglio da fare” o li reputa “inutili”.
    Sperem, non mi viene da dire altro…

  6. Marcello 7 giugno 2011 a 12:10 #

    Questa volta non è approssimazione.
    Tutto questo è assolutamente premeditato, l’obiettivo è quello che il referendum fallisca. hanno fatto di tutto, compresa l’abrogazione dell’originale legge pro-nucleare, affinchè non venga raggiunto il quorum.

    Dopo il risultato delle elezioni amministrative il governo attuale non può semplicemente permettersi che passi il referendum (il cui risultato è, tutto sommato, scontato).

  7. Elisa 10 giugno 2011 a 15:12 #

    secondo me le vostre schede le hanno lanciate giù dall’aereo, in mare forse, così non ci sono prove. Comunque tutti i tg della rai continuano a non parlare del referendum, o se ne parlano, annunciano le date sbagliate. Io non credo alle coincidenze. Sai cosa? ti conviene liberarti della cittadinanza italiana al più presto, averla è un onta alla dignità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: