THERMAE ROMAE

2 Giu

E’ la storia di un architetto della Roma antica, Lucius, anzi LVCIVS, che non si sa come, finisce con un salto nel tempo e nello spazio nel Giappone contemporaneo. E visto che deve progettare le terme, prende ispirazione dai bagni pubblici e dalle onsen giapponesi.
L’autrice, Mari Yamazaki, è una appassionata di Italia e penso che sia stata colpita, come molti giapponesi, dal parallelo tra il suo paese e la Roma antica per quanto riguarda l’amore per la socialità nel lavaggio del corpo e il piacere dell’acqua calda.
Devo dire che però è sempre un po‘ imbarazzante dover rispondere a quelli che mi dicono “beh, anche voi italiani avevate le terme, no? Alla fine è la stessa cultura”.
Sì, peccato che non esiste da secoli.
Comunque, per un amante e frequentatore dei bagni pubblici di Tokyo quale mi considero, è un fumetto veramente interessante. Tra le cose più divertenti c’è il fatto che quando questo LVCIVS va a bere con gli amici, la situazione è quella di una osteria di Tokyo: stesse battute, stessa atmosfera epicurea e stessa tendenza a finire tutti al lupanare. Il tutto, devo dire, non mi riesce difficile da immaginare.

Annunci

3 Risposte to “THERMAE ROMAE”

  1. Valeria 2 giugno 2011 a 07:14 #

    Avevo letto di questo manga e online si può sfogliare all’indirizzo http://www.enterbrain.co.jp/comic/TR/trial/trial02.html
    Anche senza leggere il giaponese si capisce abbastanza bene la storia.
    Ciao!

  2. DanielaS 2 giugno 2011 a 14:38 #

    Una roba del genere sarebbe da segnalare ai piani alti del MIUR che continua a tagliare sull’istruzione classica e non solo …intendo dire che mentre una cultura come quella giapponese riesce a trovare un filo rosso con il SPQR invece da noi i ragionieri di stato cercano di far quadrare i bilanci riducendo ore e accorpando insegnamenti senza cogliere quanto di vitale c’è nella latinitas e, in quanto tale, vada preservato …

  3. TIGERFRANK 10 luglio 2012 a 23:03 #

    In realta’ qui ai Roma abbiamo molte terme qui intorno e ci andiamo tutto l’anno.Io preferisco quelle vicino Viterbo.Si fa il bagno all’aperto ed e’ incantevole di notte con il cielo stellato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: