Interruzioni e riprese

29 Apr

Oggi è il giorno di Showa, dedicato all’imperatore Hirohito nel giorno del suo compleanno. Dall’anno della sua morte (1989), il 29 aprile era stato chiamato il giorno verde, sembra per celebrare l’amore di quell’uomo per le piante. Poi, dal 2007, qualche politico ha ripristinato il riferimento diretto al genetliaco. Io ho orgogliosamente lavorato, anche se da oggi cominciano le celebrazioni della settimana d’oro.

Da oggi ho deciso, a distanza di 7 settimane dal sisma, di interrompere la pubblicazione sulla testata IL POST di quello che scrivo su questo blog. Preferisco riversare liberamente qui anche quello che ai lettori di un quotidiano non interessa.

Stamattina, mentre viaggiavo su una linea JR, ho visto che nello spazio dedicato alle informazioni su guasti e ritardi, c’era un avviso di ripristinato servizio: la linea Tohoku dello Shinkansen ha ripreso a funzionare. Per la golden week si potrà andare col treno superveloce fino a Shin-Aomori per la prima volta dall’11 marzo.
I giapponesi hanno i treni nel sangue, oggi sono andato a casa di una famiglia il cui c’era un bambino che come giocattoli aveva quasi solo trenini, quasi solo shinkansen di ogni taglia. E anche gli adulti ripongono molto del proprio ardore nelle linee ferrate, se alla stazione c’erano dei tifosi con dei cartelli che celebravano il ricongiungimento ferroviario del paese.

Ah, dimenticavo, dedicato a Showa Tennou, il mio pranzo di oggi: naturalmente cucina cinese.

6 Risposte to “Interruzioni e riprese”

  1. Vera 29 aprile 2011 a 22:40 #

    Una curiosità: la cucina cinese in giappone è come la cucina cinese in italia?

  2. watanabe 30 aprile 2011 a 13:05 #

    Effettivamente quel riso alla cantonese e gli involtini non sembrano molto diversi da quelli che si mangiano noi in un qualsiasi ristorante cinese.

    • f. 1 maggio 2011 a 03:06 #

      Non mi ricordo com’è la cucina cinese in Italia, ma mi ricordo che quando l’ho mangiata la prima volta qui a Tokyo ho pensato che fino a quel momento avevo mangiato solo cucina molto ma molto cattiva.
      Come quasi ogni altra cosa, la cucina cinese qui in Giappone è adattata ai gusti locali.

  3. Ivette 30 aprile 2011 a 18:11 #

    Al di là delle scelte che fai, personalmente sono felice di leggerti, sia che si tratti del lavoro, delle festività o dello svaCCo totale!

    *_*/

  4. Portinaio 2 maggio 2011 a 10:13 #

    Che dire? W i trenini!

  5. MurasakiNoNikki 3 maggio 2011 a 08:22 #

    Un’amica che vive in Giappone da anni mi ha segnalato il tuo blog, mi piace e tornerò…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: