amici

13 Apr

Ogni giorno c’è una sequenza di terremoti che pare interminabile. E’ snervante, fiaccherebbe chiunque, eppure noto che molti sono stanchi di avere paura. Io personalmente ho alzato di molto il limite di sopportazione e tendo a non preoccuparmi troppo.
Alcune reazioni di amici e conoscenti mi hanno fatto tenerezza. Mentre di solito dopo una serata ci si manda un messaggio ringraziando e dandosi l’arrivederci, ultimamente ho ricevuto mail che dicono “Grazie per ieri, sono contentissimo di essere tuo amico, continuiamo a frequentarci così per sempre”. Oppure persone che non vedo da mesi o anche anni mi scrivono chiedendomi se sto bene, se sono ancora in Giappone, se mi va di incontrarci che non si sa mai che altro potrebbe succedere. Insomma c’è una diffusa aria di sentimentalismo da fine del mondo. Il che mi sembra esagerato, nonostante si sia arrivati al livello 7, ma lo accetto volentieri, fa sempre piacere l’amore amicale dichiarato.

Annunci

Una Risposta to “amici”

  1. Alessandro 14 aprile 2011 a 11:45 #

    è una bella usanza, quella di ringraziarsi e darsi l’arrivederci. Trovo altrettanto bello superare però questo “formalismo” e diventare più sanguigni ed espansivi, la nota stonata (molto) è la causa di questo mutamento.

    è sempre un piacere leggerti, grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: