La mia banca

17 Mar

Oggi, in tutto questo casino, gli sportelli automatici bancomat (ATM) di una grossa banca hanno smesso di funzionare. E’ andato tutto in tilt e i clienti per un po’ possono depositare e ritirare i soldi solo allo sportello “umano”.
La cosa più bella è che la banca ha dichiarato che questo problema non dipende dal terremoto. Cioè non ha dato la colpa a un disastro di fronte al quale si perdonerebbe tutto, di cui si potrebbe approfittare. Questo perché, nel dubbio, è meglio non dire bugie, potrebbero venire fuori e inficiare il buon nome della banca e di chi la dirige.

C. D. N.

3 Risposte to “La mia banca”

  1. stealthisnick 17 marzo 2011 a 08:50 #

    uguale uguale all’italia

  2. Anna 17 marzo 2011 a 09:21 #

    “La tua banca è differente” come dice una pubblicità: la tua, rispetto a quelle italiane, lo è davvero

  3. Soleil / Mamma oggi lavora 17 marzo 2011 a 15:14 #

    davvero, il gap culturale tra il paraculismo italiano di alcune banche e l’estremo senso di responsabilità giapponese di altre é difficile che passi inosservato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: