Ohayou san!

13 Mar

Ed eccoci al terzo giorno.
Mi sveglia un annuncio dato urbi et orbi dai megafoni della città che dice di risparmiare energia elettrica quanto possibile. Ho mal di testa, sarà lo stress.
Le scosse continuano, la televisione trasmette le immagini di Fukushima e gli esperti spiegano in TV il funzionamento e i problemi dei reattori nucleari. I responsabili illustrano la situazione, che non è buona perché adesso anche il reattore n.3 di Fukushima sembra essere in panne. Arrivano notizie contraddittorie sul numero dei contaminati tra gli evacuati, non si hanno notizie precise, ma il governo cerca di tranquillizzare tutti, probabilmente nascondendo alcuni dati.
Non pensavo che avrei mai dato ragione a un governo che “mente”, ma la situazione della paura potrebbe diventare esplosiva: girano catene di di S. Antonio via mail che diffondono notizie false sulle radiazioni e sui pericoli. Forse c’è gente che vuole spargere il panico, che adesso attecchisce rapidissimamente in chiunque, più delle radiazioni. Il panico si autoalimenta, con la scusa di avvertire amici e conoscenti dei pericoli.

A questo proposito ho l’impressione che i media italiani stiano diffondendo le notizie in modo, guardacaso, esagerato. Evidentemente fa più presa una situazione disastrosa, quindi calcano un po’ la mano. Ecco, per ora qui a Tokyo va tutto bene.
Amici e conoscenti: evitate di bombardarmi di messaggi su fb, io sto bene. In caso leggete le mie notizie qui sul blog. Servirà a qualcosa, no?
E comunque grazie, media italiani!

Annunci

11 Risposte to “Ohayou san!”

  1. paolo 13 marzo 2011 a 02:32 #

    posso assicurarti che in italia le notizie sul problema nucleare sono tutt’altro che spropositate. Anzi ad ascoltare il tg1 è tutto sotto controllo. Tu invece qui parli di problemi anche ad un terzo reattore quindi deduco che ce ne siano anche ad un secondo. Ecco in tv qui non se ne parla anzi.

    • f. 13 marzo 2011 a 02:59 #

      No, il problema è al reattore numero tre. In totale due reattori hanno avuto problemi, in numero uno e il tre.
      Comunque mi conforti dicendomi che non si esagera.
      Io qui non vedo i canali italiani, quindi la mia percezione si riduce al tono dei messaggi che mi mandano amici e parenti preoccupatissimi.

    • Guido 13 marzo 2011 a 06:22 #

      Il problema e’ che dei 4 reattori della centrale di Fukushima I, il primo e il terzo hanno seri problemi di raffreddamento e stamane hanno dovuto rilasciare del vapore per ridurre la pressione che si stava creando.
      Nel frattempo anche la centrale Fukushima II sta avendo problemi al raffreddamento dei reattori. Il liquido ha raggiunto temperature di 100 gradi invece dei normali 30…

    • valentina mancini 13 marzo 2011 a 17:10 #

      Ma quanto distano i reattori da Tokio?

  2. Matteo G. 13 marzo 2011 a 02:33 #

    Sono tornato a casa poco fa e questo messaggio ho cominciato a scriverlo alle ore 03.27 di domenica mattina. Controllo il tuo blog diverse volte al giorno sia per aver notizie dirette e meno filtrate dai media visto che, come hai detto tu stesso,spesso gonfiano le news (tg e salotti televisivi italiani sono specializzati in quest’arte).
    Felice di saper che almeno li a Tokyo le cose cominciano lentamente a rimuoversi! In ogni caso e da due giorni che tramite Facebook faccio pubblicità al tuo blog, nella speranza di diffondere ai più le tue esperienze dirette dalla Capitale dell’Est.

    • Cinzia 13 marzo 2011 a 07:13 #

      Di proposito sto evitando di guardare i nostri tg.
      Sono circa le 8 del mattino da noi, ci aspetta una domenica di lagne televisive infinite.
      Passo spesso di qua, lo preferisco.
      Chiedo venia per la mancanza di delicatezza.
      Incrociamo ancora le dita…

  3. santoku 13 marzo 2011 a 08:00 #

    Sono anni che non vedo la tv ‘tradizionale’, quello che conosco e’ solo via internet. In un paese come il nostro e’ quantomeno normale che una situazione come quella giapponese diventi utile strumento di distrazione delle masse.
    Come tu ben saprai, i feedback che ti arrivano sono diversi a seconda delle fonti da cui attingono.
    Leggere il tuo diario in questi giorni comunque e’ una bella sensazione (nonostante il contesto), e’ una grande occasione per vivere e condividere un fatto cosi’ importante. Grazie.

  4. santoku 13 marzo 2011 a 08:02 #

    PS se te la senti.. Qualche foto? ..sono cosi’ belle..

  5. P.E. 13 marzo 2011 a 12:29 #

    I tg italiani vanno interpretati.
    Non hanno aggravato la situazione, assolutamente, anzi a differenza dei media tedeschi, hanno ignorato le voci circa la fusione del nocciolo. Il tg1 di ieri sera sembrava invitare tutti a fare un picnic di fronte la centrale.
    Il punto è che oggi in Italia si parla dei quesiti referendari, tra cui l’ennesimo no al nucleare. Una deriva giapponese è l’ultima cosa che serve a chi vuole tappezzare la penisola di nuke plants.

  6. valentina mancini 13 marzo 2011 a 16:57 #

    E’ vero!!! I media in Italia stanno vergognosamente nascondendo e mistificando la realtà…le autorità nipponiche all’inizio avevano confermato che c’era stata una fuga di cesio radiattivo, tant’è che hanno evacuato la popolazione e consigliato a quelle distanti di non uscire da casa. Ora in Italia si dice che quello non e’ cesio….devono a tutti i costi dire che le centrali sono sicure, altrimenti come fanno a piazzarle qui da noi?

  7. paolo 14 marzo 2011 a 10:47 #

    14/03 – La Germania valuta su decisione di estensione vita centrali.
    14/03 – Austria chiede stress test per centrali nucleari
    14/03 – India ordina verifica sicurezza agli impianti nucleari
    14/03 – Frattini: “Sbagliato riaprire dibattito sul nucleare”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: