Notizie sparse

13 Mar

Oggi una mia amica giapponese che vive a Roma parlando su skype mi ha chiamato terremotato, così in italiano. Mi ha fatto effetto perchè non avevo mai pensato in questi termini, finora.

Qui a Tokyo tutto si trova in uno stato di semi-normalità. Molta gente lavora, tutte le attività sono riprese nei limiti del post/pre emergenza.

La mia ragazza è venuta da me e siamo stati un po’ insieme. Ha fatto una gran differenza poter condividere il tempo invece che sentirsi a distanza. Evitare di passare il tempo da solo guardando la televisione e angosciandosi in silenzio.

Nelle zone intorno a Fukushima e Sendai molta gente è rifugiata in strutture pubbliche, spesso fredde, con la neve fuori, senza luce e con a disposizione due onigiri (triangloli di riso) bianchi al giorno. Vedere la bianchezza vuota di quegli onigiri, mentre di solito almeno c’è il nori intorno, e puoi pregustare il ripieno di pesce, mi ha fatto percepire la condizione di quegli sfollati.

Oggi per un po’ smetterò di guardare la televisione e mi godrò il sole domenicale che bacia la città.

Annunci

Una Risposta to “Notizie sparse”

  1. mogliedaunavita 13 marzo 2011 a 17:54 #

    e sentirsi dentro il film. l’alba del giorno dopo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: