scafatezza

11 Mar

Qualche giorno fa ho visto un articolo di giornale in cui si parlava del sumo. Recentemente c’è stato uno scandalo perché si è saputo che molti incontri erano comprati e venduti. E’ stato addirittura sospeso il torneo in attesa di fare chiarezza. La tesi del giornalista è che il sumo, essendo una forma di spettacolo e non uno sport, non ha il dovere di essere trasparente, perché l’importante è che diverta ed emozioni. Mi sono sorpreso, ho pensato che fosse un intervento provocatorio, ma poi parlando con altri, quasi tutti mi hanno detto che erano d’accordo con questa visione. Dài, nel sumo circolano troppi soldi, è troppo facile creare pastette, truccare gli incontri, anche perché il mondo che ci gira intorno è quello che è, lo sanno tutti. Nonostante questo, è divertente, produce passioni e divertimento, anche in chi sospetta o sa. E questo capita anche con gli sport veri e propri.
Ecco, questa scafatezza dei giapponesi può essere sorprendente, soprattutto quando vista con gli occhi levantini del paese dei furbi. Il paese in cui il tifo sportivo spesso viene definito fede. Fede.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: